Interlinea a Più Libri Più Liberi 2016

5 dicembre 2016 alle 15:59 | Pubblicato su Interlinea, Le rane, Natale, Premi, Premio Storia di Natale, Roma PLPL | Lascia un commento

logo-piu-libri-piu-liberi-2016

“Sono tutte Storie”: parola di Interlinea
L’editrice alla fiera di Roma con novità e incontri

Dal 7 all’11 dicembre all’EUR, stand C02, con laboratori-gioco e la collana “Nativitas”

 Anche quest’anno Interlinea partecipa, dal 7 all’11 dicembre 2016, alla fiera della piccola e media editoria “Più Libri Più Liberi” di Roma. Al Palazzo dei Congressi dell’EUR, allo stand C02 che da anni ospita la casa editrice (piano terra, di fronte all’entrata di destra), saranno presenti i classici del nostro catalogo accanto alle novità natalizie 2016 della collana “Nativitas”. Fra queste vi sono la nuova edizione con inediti ritrovati di Clemente Rebora Il tuo Natale di fuoco, il grande classico natalizio di Alexandre Dumas Storia di uno schiaccianoci, con le illustrazioni originali della prima edizione e le lettere di Giacomo Leopardi contenute in Scrivimi se mi vuoi bene. I volumi saranno presentati venerdì 9 dicembre alle 12 in Sala Turchese dagli editori Roberto Cicala e Carlo Robiglio.

Anche quest’anno, fra le novità natalizie, ci sarà la “rana piccola” premio “Storia di Natale”: Un anno con Babbo Natale di Andrea Valente, creatore della Pecora Nera. Il libro sarà protagonista di un incontro laboratorio, con presentazione del bando per l’anno 2017, domenica 11 dicembre alle ore 14,30 nell’Area Incontri dello Spazio ragazzi, per bambini dai 7 anni. Il grande albo protagonista del Natale 2016 è invece Malik e i re magi di Anna Lavatelli e illustrazioni di Paolo D’Altan, la storia del giovane nipote di re Gaspare che decide di seguire il nonno e due re stranieri in un lungo e misterioso viaggio. I giovani lettori che passeranno allo stand di Interlinea troveranno anche, fra gli altri, l’albo La pancia di Maria di Roberto Piumini, con le illustrazioni di Cecco Mariniello, e Il lupo, l’albero e la bambina di Vivian Lamarque con illustrazioni di Antonio Ferrara.

Fra le novità presenti allo stand C02 segnaliamo anche Bob Dylan. Play a song for me (con recital-omaggio al premio Nobel venerdì alle 18 al Caffe Letterario: protagonisti il curatore del volume Giovanni A. Cerutti e il musicista Lorenzo Monguzzi dei Mercanti di Liquore), le ultime raccolte di poesia dell’americana Katherine Larson Le storie più mute, del Gran Premio Svizzero di Letteratura Alberto Nessi Un sabato senza dolore e del giornalista Gian Luca Favetto Il viaggio della parola. Non mancheranno le memorie di un protagonista dell’imprenditoria, Boom di Carlo Alberto Carutti, e Diritti al cuore di Antonio Ferrara, un libro che tra il serio e il faceto introduce al tema dei diritti dei bambini.

Allo stand di Interlinea, come ormai da tradizione, ci saranno due editori ospiti: Educatt-Università Cattolica e Edizioni Santa Caterina.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gli appuntamenti di Interlinea
a Più Libri Più Liberi

VENERDÌ 9 DICEMBRE 2016, ORE 12, SALA TURCHESE
Nativitas. Una collana da collezione
Anticipazione delle novità della collana “Nativitas” di Interlinea
Con gli editori Roberto Cicala e Carlo Robiglio

VENERDÌ 9 DICEMBRE 2016, ORE 18, CAFFÈ LETTERARIO
Bob Dylan, play a song for me
Omaggio al premio Nobel 2016 

Recital di canzoni di Bob Dylan
interpretate da Lorenzo Monguzzi dei Mercanti di Liquore
Intervento di Giovanni A. Cerutti curatore di
Bob Dylan, play a song for me

DOMENICA 11 DICEMBRE 2016, ORE 14,30, SPAZIO RAGAZZI-AREA INCONTRI
Premio “Storia di Natale” 2016
Laboratorio-gioco sul libro
Un anno con Babbo Natale
di Andrea Valente
con presentazione del bando 2017
Con Ilaria Finotti e Beatrice Dellavalle

Annunci

Finalista al premio Andersen la traduzione novarese della fiaba capolavoro di Beatrix Potter

4 aprile 2016 alle 16:50 | Pubblicato su Classici, Interlinea, Letteratura, Letteratura per l'infanzia, Narrativa, Natale, Novara, Traduzioni | Lascia un commento

Finalista al premio Andersen la traduzione novarese
della fiaba capolavoro di Beatrix Potter

 Il sarto di Gloucester tradotto dalla novarese Marina Vaggi è edito daInterlinea: l’annuncio dato questo lunedì alla Fiera internazionale del libro per ragazzi di Bologna

 La nuova edizione Interlinea del capolavoro di Beatrix Potter Il sarto di Gloucester, nella traduzione della novarese Marina Vaggi, è stato annunciata oggi alla Bologna Children’s Book Fair tra i finalisti del premio Andersen 2016 nella categoria “Miglior libro mai premiato”.

            Il Premio Andersen – Il mondo dell’infanzia è il più prestigioso riconoscimento italiano attribuito ai libri per ragazzi, ai loro autori, illustratori, traduttori  ed editori. Promosso dalla rivista “Andersen”  dal 1982 seleziona le migliori opere dell’annata editoriale, con un’attenzione particolare alle produzioni più innovative e originali. Le scelte della giuria – composta dai maggiori esperti italiani del settore – hanno fatto conoscere al pubblico non solo l’opera dei grandi autori, ma anche le voci nuove e i talenti emergenti.

            L’edizione della celebre fiaba di Beatrix Potter Il sarto di Gloucester è stata scelta per la raffinatezza editoriale nella collana “Nativitas”, unica nel suo genere in Europa, e per l’innovativa traduzione di Marina Vaggi, che aveva già ricevuto un’entusiastica recensione sul numero di dicembre dell’autorevole rivista, ad esempio per l’aver tradotto per la prima volta le filastrocche non letteralmente, dunque con poco senso, ma riproducendo le suggestioni di quelle note ai lettori italiani.

            Marina Vaggi, editor della casa editrice novarese Interlinea, ha tradotti molti testi dall’inglese, dalle opere di Daphne Du Maurier ai giallisti Rex Stout ed Ellery Queen, da Libby Hothorn per Mondadori ai classici come Dickens e Stevenson per Interlinea nella collana “Nativitas” dove è comparso mesi fa Il sarto di Gloucester ora finalista.

            Il libro, pubblicato con i disegni originali, è il racconto più celebre di un’autrice entrata nel mito: popolato dai topini tanto amati dalla Potter e dai suoi lettori di ogni età, è una fiaba natalizia ispirata a una storia vera e pubblicata per la prima volta in forma privata nel 1903. Così inizia: «Al tempo delle spade, delle parrucche e delle lunghe giacche con i risvolti ricamati, quando i gentiluomini indossavano polsini increspati e panciotti di seta di Padova e taffeta con passamanerie dorate, a Gloucester viveva un sarto. Da mattina a sera sedeva a gambe incrociate su un tavolo alla luce di una finestra di una botteguccia in Westgate Street…»

            La cerimonia conclusiva del premio Andersen si terrà sabato 28 maggio a Genova.

Beatrix Potter, Il sarto di Gloucester. Fiaba di Natale. Traduzione di Marina Vaggi
Interlinea, pp. 48, euro 10, isbn 978-88-6857-167-5

 

Il cantastorie Piumini a Sizzano venerdì 19 dicembre

17 dicembre 2014 alle 12:56 | Pubblicato su Interlinea, Le rane, Natale | Lascia un commento
Tag: , , , , ,

Rane Interlinea

Il cantastorie Piumini a Sizzano venerdì 19 dicembre
racconta la storia della pancia tonda di Maria

Alle ore 15 nel Municipio di Sizzano per bambini, genitori e nonni

Venerdì 19 dicembre, alle ore 15, presso la Sala consiliare del Comune di Sizzano “Natale Junior Festival” propone un incontro con il celeberrimo autore Roberto Piumini, l’erede di Gianni Rodari, che racconterà a grandi e piccini la sua nuova storia di Natale, La pancia di Maria, un albo con grandi illustrazioni a colori edito da Interlinea nella collana “Le rane grandi” con i disegni di Cecco Mariniello.

 La storia narra la vicenda di Giuseppe e Maria che, in cerca di un riparo per poter far nascere Gesù, finiscono nella casa di un uomo assai strano che chiede loro, in cambio dell’ospitalità, di tenere il bambino con sé. Ma le cose non andranno – per fortuna – come è nei suoi piani e le sorprese non mancheranno…

Roberto Piumini è autore di romanzi, racconti, poemi, poesie e traduzioni. Per bambini e ragazzi è tra gli scrittori italiani più conosciuti. Suoi testi sono tradotti all’estero. Dal 2001 è uno degli autori principali delle “Rane”, collana nella quale ha pubblicato La capra Caterina, Ciro e le nuvole, I Cici e la storia natalizia Il viaggio di Peppino, tra glia altri.

 “Natale Junior festival” è la rassegna che il Comune di Ghemme, in collaborazione coi Comuni di Prato Sesia, Romagnano Sesia e Sizzano dedica ai bambini in occasione della festa più amata da loro con eventi dal 13 al 31 dicembre 2014 tra libri, mostre, spettacoli e laboratori.

Piumini, La pancia di Maria 300

Da tutt’Italia a Ghemme per il premio “Storia di Natale” 2014

8 dicembre 2014 alle 12:54 | Pubblicato su Interlinea, Le rane, Natale, Novara | Lascia un commento
Tag: , , , ,

Sabato bambini da tutt’Italia a Ghemme
per il premio “Storia di Natale” 2014

 La cerimonia sabato 13 dicembre alle 15 alla Scuola primaria di Ghemme.
Piazzetta Natale
di Emanuela Bussolati vince la categoria scrittori con la pubblicazione.
Nel concorso scolastico centinaia i partecipanti: i migliori testi in un fascicolo duistribuito gratuitamente. Alle 17,30 in Biblioteca inaugurazione della mostra Colori sotto l’albero di artisti per l’infanzia con laboratorio-gioco per bambini.

  Il premio “Storia di Natale” festeggia i vincitori sabato 13 dicembre a Ghemme alle 15 con bambini da tutta Italia e Emanuela Bussolati, autrice della storia vincitrice nella categoria scrittori adulti: Piazzetta Natale, edita nelle “Rane” di Interlinea. La cerimonia si svolge presso la palestra della scuola primaria in via Vittorio Veneto. Partecipanti e finalisti provengono come sempre da varie ragioni: i migliori della sezione scolastica sono raccolti in una pubblicazione che viene distribuita gratuitamente a chi partecipa alla cerimonia di premiazione e poi spediti alle scuole italiane che hanno partecipato al premio.

Il premio “Storia di Natale”, promosso dal Comune di Ghemme a cura di Interlinea, ha il patrocinio della Regione Piemonte e quest’anno coinvolge altri comuni vicini all’interno del Natale Junior Festival, in collaborazione con la rivista “Andersen” e il sito Juniorlibri.it. Alla cerimonia parteciperanno, tra gli altri, il sindaco di Ghemme Davide Temporelli e il vicesindaco Piero Rossi, oltre a Roberto Cicala e Alessandra Alva di Interlinea e a Walter Fochesato in rappresentanza della giuria.

Il premio, il primo in assoluto in Italia per i racconti natalizi, è stato fondato da Interlinea nel 1995 con il nome “Cercasi storia di Natale” ed è nato intorno all’idea che il Natale sia ideale per ispirare la letteratura, essendo una festa che è nel cuore di tutti, al di là dell’età, delle convinzioni religiose e delle nazionalità. È un’idea condivisa da moltissimi: è soprattutto un’idea che entusiasma e sollecita i più piccoli, in particolare gli alunni della scuola dell’obbligo. Sono loro i protagonisti del premio: piccoli lettori delle storie scritte dai grandi, piccoli autori delle “loro” storie di Natale che piacciono anche ai grandi.

Il premio si articola in due sezioni: oltre a quella riservata agli alunni delle scuole, anche la sezione autori, aperta a tutti. In quest’ultima la giuria, presieduta da Pino Boero, uno dei massimi esperti italiani di letteratura per l’infanzia, con i componenti del comitato delle “Rane” di Interlinea composto da Anna Lavatelli, Walter Fochesato, Antonio Ferrara, Barbara Schiaffino e Roberto Cicala, ha indicato come vincitore il racconto di Emanuela Bussolati Piazzetta Natale che è stato scelto per essere pubblicato da Interlinea nella collana “Le rane piccole”. «Tanto tempo fa e forse ancora adesso, in una città c’era una piazzetta bruttina, sporchina, grigina, noiosina»: così inizia la storia della Bussolati; al centro della piazza sta un abete un po’ storto e dimenticato da tutti. Un bel giorno, però, si trasferisce nel quartiere una coppia piena d’entusiasmo e con un bimbo in arrivo, che porterà lo scompiglio tra gli abitanti con una semplice idea: decorare l’albero con l’aiuto di tutti i vicini…

Il giorno stesso della cerimonia, sabato, alle ore 17,30 presso la biblioteca “Antonelli” di Ghemme sarà inoltre inaugurata la mostra Colori sotto l’albero di artisti per l’infanzia. Da Giulia Orecchia a Emanuela Bussolati (l’allestimento resterà aperto fino al 31 dicembre 2014) con laboratorio-gioco per bambini insieme a Emanuela Bussolati.

Emanuela Bussolati, milanese, architetto, si dedica a progetti per l’infanzia dal 1974 ed ha collaborato con le maggiori case editrici italiane e straniere come autrice, illustratrice e progettista di collane (sua la linea Zerotre di Panini). Ha vinto il premio Andersen diverse volte, l’ultima nel 2013 come miglior autrice completa per l’infanzia.

La pubblicazione delle storie migliori del concorso scolastico sarà distribuita gratuitamente durante la cerimonia di sabato 13 dicembre, raccoglie le storie premiate come migliori nella sezione scolastica.

 Segreteria premio “Storia di Natale”: tel. 0321 612571
premio@interlinea.com

www.juniorlibri.it

Scrittori romani raccontano il Natale sotto il Cupolone

6 dicembre 2014 alle 12:39 | Pubblicato su Interlinea, Natale | Lascia un commento
Tag: , , ,

Anteprima dell’antologia lunedì a “Più libri più liberi”

La pubblica Interlinea a cura di Renato Minore nell’unica collana italiana sul Natale

con racconti inediti di , Dacia Maraini, Paolo Di Paolo, Paolo Febbraro, Oliviero La Stella, Renzo Paris, Antonio Pascale, Romana Petri, Aurelio Picca, Claudio Volpe e un testo finale di Raffaele La Capria

Natale sotto il Cupolone. Scrittori romani raccontano s’intitola una nuova antologia a cura di Renato Minore presentata lunedì 8 dicembre alle ore 11, Sala Smeraldo, a “Più libri più liberi”)con racconti inediti ambientati nella città eterna al tempo della festa più amata da Paolo Di Paolo, Paolo Febbraro, Oliviero La Stella, Dacia Maraini, Renzo Paris, Antonio Pascale, Romana Petri, Aurelio Picca, Claudio Volpe, con un testo finale di Raffaele La Capria (Interlinea, Novara 2014, pp. 96, euro 12, nella collana “Nativitas”, l’unica in Italia dedicata al Natale in letteratura, arte e spiritualità).

 Natale sotto il Cupolone 80Storie mai lette di ordinaria festività natalizia ambientate nella città eterna: dalla Maraini a La Capria gli scrittori romani raccontano che cosa può esserci di emozionante nel trascorrere il Natale nell’urbe, il centro dell’Italia e, dicevano gli antichi, del mondo. In questa raccolta una Roma inedita durante le feste fra celebrazioni, nostalgia, laicità e spesso disincanto, diventa il luogo dove trovare (come scrive Renato Minore) «una grande o piccola o minima verità che è il segno del mutamento, della metamorfosi che può affiorare in modi diversi dentro di sé o nell’incontro con l’altro».

 «Ogni giorno è un Natale, è Natale, ogni minuto, finché dura questo capolavoro di istanti messi in fila che chiamiamo vivere»

Interlinea è allo stand C02 con altre novità della collana “Nativitas”; con l’ultima avventura di Sherlock Holmes narrata da Conan Doyle (Il caso dell’oca di Natale), il racconto di un pellegrinaggio al Sacro Monte di Orta di Laura Pariani (Il Nascimento di TònineJesus), le parole inedite di papa Giovanni XXIII (La grande festa della pace), le poesie di Giovanni Tesio (Il canto dei presepi) e l’arte della Natività di Gaudi (Sagrada Familia).

Per i bambini invece l’appuntamento da non perdere è domenica 7 dicembre alle ore 17, presso L’Area Incontri dello Spazio Ragazzi, con il laboratorio-gioco Piccoli artisti sotto l’albero basato su sul libro Piazzetta Natale di Emanuela Bussolati, vincitrice del concorso “Storia di Natale” 2014 che fa parte del più ampio Natale Junior Festival. Sempre per i bambini, allo stand, ci sarà naturalmente anche l’ultima novità degli albi “Le Rane grandi”, La pancia di Maria di Roberto Piumini.

 Interlinea edizioni
www.interlinea.com, ufficiostampa@interlinea.com, 0321612571
Facebook: Interlinea Edizioni – Twitter: @Interlinea_Ed

Inizia il dicembre di Interlinea

2 dicembre 2014 alle 12:32 | Pubblicato su Interlinea, Natale, Novara | Lascia un commento
Tag: , , , ,

Inizia il dicembre di parole di carta di Interlinea
dalla fiera di Roma al festival Natale Junior

Un ricco programma anima la casa editrice novarese da qui al nuovo anno. Interlinea partecipa a Roma a “Più Libri Più Liberi” presenta le novità natalizie e organizza eventi e laboratori, senza dimenticare il tradizionale brindisi

sotto i portici del Cocciasabato 20 dicembre 2014 alle ore 12

 Un ricco programma è in calendario per la casa editrice Interlinea durante tutto il mese di dicembre. Si comincia questa settimana, dal 5 dicembre, con la partecipazione alla fiera della piccola e media editoria “Più Libri Più Liberi” di Roma (5-8 dicembre, Palazzo dei Congressi dell’EUR). Allo stand C02 che da anni ci ospita (piano terra) saranno esposti i grandi classici che da sempre ci accompagnano così come le novità natalizie 2014. Fra queste non può mancare Natale sotto il Cupolone, antologia natalizia degli scrittori romani Paolo Di Paolo, Paolo Febbraro, Oliviero La Stella, Dacia Maraini, Renzo Paris, Antonio Pascale, Romana Petri, Aurelio Picca, Claudio Volpe che sarà presentato da Renato Minore con gli autori lunedì 8 dicembre alle ore 11 in Sala Smeraldo. Vi saranno poi le altre novità della collana “Nativitas”, tanto viva in questo momento proprio perché dedicata al Natale, con l’ultima avventura di Sherlock Holmes narrata da Conan Doyle (Il caso dell’oca di Natale), il racconto di un pellegrinaggio al Sacro Monte di Orta di Laura Pariani (Il Nascimento di TònineJesus), le parole inedite di papa Giovanni XXIII (La grande festa della pace), le poesie di Giovanni Tesio (Il canto dei presepi) e l’arte della Natività di Gaudi (Sagrada Familia). Per i bambini invece, che allo stand vedranno l’ultima novità degli albi “Le Rane grandi”, La pancia di Maria di Roberto Piumini, l’appuntamento all’EUR da non perdere è domenica 7 dicembre alle ore 17, presso L’Area Incontri dello Spazio Ragazzi, con il laboratorio-gioco Piccoli artisti sotto l’albero basato su sul libro Piazzetta Natale di Emanuela Bussolati, vincitrice per la sezione adultidella ventesima edizione del concorso “Storia di Natale” 2014 che fa parte del più ampio Festival Natale Junior.Per la sezione “ragazzi” del premio anche quest’anno sono stati selezionati i migliori racconti natalizi arrivati dalle scuole primarie di tutt’Italia, che saranno raccolte in un volume edito da Interlinea. La premiazione sarà sabato 13 dicembre alle ore 15 presso la scuola primaria di Ghemme seguita dall’inaugurazione di una mostra d’arte per l’infanzia nella Biblioteca Antonelli con laboratorio-gioco alle 17,30. Il progetto “Natale Junior festival”, a carattere nazionale, è promosso con il sostegno della Regione Piemonte e il patrocinio della Provincia di Novara e dell’ATL in collaborazione con la rivista “Andersen”, l’Istituto Comprensivo Curioni, Nati per leggere, le amministrazioni dei Comuni interessati e varie istituzioni del territorio. “Natale Junior festival” offre, in occasione della festa più amata dai bambini, il Natale appunto, letture, laboratori, concerti, premi e incontri d’eccezione con i personaggi più celebri che vanno da Peppa Pig a Geronimo Stilton a Ghemme e in altri comuni vicini come Prato Sesia, Romagnano Sesia e Sizzano dal 13 al 31 dicembre.

Ma non si fermano qui le iniziative di Interlinea. Nel mese di dicembre i piccoli lettori sono invitati, con genitori e nonni, alla presentazione della Pancia di Maria mercoledì 19 dicembre 2014 alle ore 17 a Novara, alla libreria “La Talpa” in viale Roma, 21, per conoscere la storia dell’orco di Betlemme e incontrare l’autore.A Ghemme invece presso la biblioteca civica “Antonelli”, piazza Castello, sabato 20 dicembre ci sarà alle ore 16 un laboratorio per i bambini delle scuole primarie (7-10 anni) su L’abete di Hans Christian Andersen per creare biglietti d’auguri natalizi. La narrativa per gli adulti è invece protagonista a Novara giovedì 4 dicembre, ore 18 in Biblioteca Negroni, per la presentazione in anteprima di Il nascimento di TònineJésus di Laura Pariani (replica domenica 7 a Orta San Giulio, ore 16 a Palazzo Ubertini, Via CaireAlbertoletti 31).

Per i più piccoli sono in programma anche laboratori alla Biblioteca Ragazzi Elve presso la Negroni di Novara in collaborazione con il progetto Nati per leggere e con il titolo “Storie sotto l’albero”.

Infine non mancano i volumi legati al territorio come Francesco Guicciardini, Storia d’Italia. La Novara rinascimentale, scelta antologica nella lingua italiana di oggi a cura e con presentazione di Claudio Groppetti (pp. 184, euro 15): questo libro è un’antologia di brani riguardanti Novara, estratti dai venti libri della Storia d’Italia di Francesco Guicciardini. Nella Storia vi sono molti capitoli dedicati alla città che la vedono come protagonista principale, altri invece in cui Novara è sullo sfondo di eventi di altre città, per esempio Milano, ma la cui storia è comunque interconnessa con la vita dei novaresi.Poiché questo libro è rivolto al più ampio pubblico, le pagine del Guicciardini sono state trascritte in un linguaggio più accessibile al lettore moderno.

L’ultimo grande evento prima della chiusura è la grande tradizione natalizia di Interlinea, il Brindisi di Natale presso la libreria Lazzarelli, sotto i portici del teatro “Coccia” di Novara, sabato 20 dicembre 2014 alle ore 12.

Interlinea Edizioni
www.interlinea.com, ufficiostampa@interlinea.com, 0321612571
Facebook: Interlinea Edizioni – Twitter: @Interlinea_Ed

INterlinea a Più Libri Più Liberi con novità e incontri

2 dicembre 2014 alle 12:28 | Pubblicato su Editoria, Interlinea, Le rane, Natale, Roma PLPL | Lascia un commento
Tag: , , ,

Head news Roma-001

A Natale è tempo di leggere con Interlinea:
l’editricea Più Libri Più Liberi con novità e incontri

Dal 5 all’8 dicembre all’EUR, stand C02, con laboratori-gioco e la collana “Nativitas”

 Anche quest’anno Interlinea partecipa, dal 5 all’8 dicembre 2014, alla fiera della piccola e media editoria “Più Libri Più Liberi” di Roma. Al Palazzo dei Congressi dell’EUR, allo stand C02 che da anni ospita la casa editrice (piano terra, di fronte all’entrata di destra), saranno presenti i classici accanto alle novità natalizie 2014. Fra queste non può mancare Natale sotto il Cupolone, antologia natalizia degli scrittori romani Paolo Di Paolo, Paolo Febbraro, Oliviero La Stella, Dacia Maraini, Renzo Paris, Antonio Pascale, Romana Petri, Aurelio Picca, Claudio Volpe che sarà presentato da Renato Minore con gli autori lunedì 8 dicembre alle ore 11 in Sala Smeraldo e che continua la serie dedicata al Natale nelle grandi città, raccontato da scrittori locali, che negli scorsi anni ha visto la pubblicazione di Natale in piazza Duomo, Natale sotto la Mole e Natale mediterraneo.

Vi saranno poi le altre novità della collana “Nativitas”, tanto viva in questo momento proprio perché dedicata al Natale, con l’ultima avventura di Sherlock Holmes narrata da Conan Doyle (Il caso dell’oca di Natale), il racconto di un pellegrinaggio al Sacro Monte di Orta di Laura Pariani (Il Nascimento di TònineJesus), le parole inedite di papa Giovanni XXIII (La grande festa della pace), le poesie di Giovanni Tesio (Il canto dei presepi) e l’arte della Natività di Gaudi (Sagrada Familia).

Per i bambini invece l’appuntamento da non perdere è domenica 7 dicembre alle ore 17, presso L’Area Incontri dello Spazio Ragazzi, con il laboratorio-gioco Piccoli artisti sotto l’albero basato su sul libro Piazzetta Natale di Emanuela Bussolati, vincitrice del concorso “Storia di Natale” 2014 che fa parte del più ampio Natale Junior Festival. Sempre per i bambini, allo stand, ci sarà naturalmente anche l’ultima novità degli albi “Le Rane grandi”, La pancia di Maria di Roberto Piumini.

Allo stand di Interlinea ci saranno due editori ospiti: Educatt-Università Cattolica e Edizioni Santa Caterina.

I nostri appuntamenti
Domenica 7 dicembre, ore 17, Spazio Ragazzi – Area Incontri

Piccoli artisti sotto l’albero
Presentazione e laboratorio-gioco sul libro
Piazzetta Natale di Emanuela Bussolati
con Ilaria Finotti e Beatrice Dellavalle

Lunedì 8 dicembre, ore 11, Sala Smeraldo
Renato Minore presenta Natale sotto il Cupolone

Intervengono Paolo Di Paolo, Paolo Febbraro, Oliviero La Stella, Dacia Maraini, Renzo Paris, Antonio Pascale, Romana Petri, Aurelio Picca e Claudio Volpe

Interlinea edizioni
www.interlinea.com, ufficiostampa@interlinea.com, 0321612571
Facebook: Interlinea Edizioni – Twitter: @Interlinea_Ed

Laura Pariani racconta l’attesa di un bambino a Orta e Novara

2 dicembre 2014 alle 12:24 | Pubblicato su Interlinea, Narrativa, Natale, Novara | Lascia un commento
Tag: , , , ,

L’autrice di Nostra signora degli scorpioni scrive per Interlinea Il nascimento di Tònine Jesus: a Orta domenica 7 dicembre con anteprima a Novara il 4 alla Biblioteca Negroni

Il nascimento di Tònine Jesus è il titolo del nuovo libro di Laura Pariani che sarà presentato domenica 7 dicembre 2014 a Orta San Giulio alle ore 16 presso Palazzo Ubertini, via Caire Albertoletti 31, a pochi passi dal Sacro Monte dove la Pariani ha ambientato il suo racconto natalizio edito da Interlinea nella collana “Nativitas”. All’incontro sarà presente Giovanni Battaglino che eseguirà, voce e chitarra, canti della tradizione piemontese e occitana. Tre giorni prima, giovedì 4 dicembre 2014 alle ore 17 alla biblioteca civica Negroni di Novara (corso Cavallotti 6), si terrà l’anteprima in occasione del secondo “Librotè delle cinque”, una serie di incontri organizzati il primo giovedì del mese con tè offerto ai presenti. Il libro sarà presentato dalla scrittrice a colloquio con Eleonora Groppetti.

«Il Natale fa rinascere in me l’idea della porta nera che mi attende» confessa Laura Pariani in Il nascimento di Tònine Jesus, piccolo libro di grande speranza e insieme malinconia in cui la scrittrice si volta indietro. Sono due i piani e le prospettive che racconta: da un lato «subito mi invade il ricordo degli allegri risvegli dei Natali della mia prima infanzia» tra regali modesti, presepi con la stagnola e le storie del nonno; dall’altro lato ci sono i poveri pellegrini della fine del Seicento al Sacro Monte di Orta dedicato a san Francesco, «per prime le donne, i visi ossuti fasciati in pezzuole nere». Tra queste Gaudenzia, venticinquenne incinta, piena di timori per il nascituro, s’intenerisce per la bellezza degli angioletti affrescati ma si agita davanti alla raffigurazione dei diavoli. La scrittrice, riflettendo anche su come si crea un racconto, offre un canto e controcanto natalizio in forma di ballata, in cui vita e morte si mischiano lasciando sul fondo «uno di quei sogni che nel momento in cui ci si è immersi non capisci se vuoi farli finire o continuare».

Laura Pariani vive sul lago d’Orta. Il suo primo libro è la raccolta di racconti Di corno o d’oro (Sellerio), Premio Grinzane Cavour e Premio Piero Chiara. Le sue opere, tradotte in varie lingue, vanno da La foto di Orta (Rizzoli) a Milano è una selva oscura (Einaudi, finalista al premio Campiello), fino a Nostra Signora degli scorpioni (Sellerio, scritto con Nicola Fantini). Ha scritto testi per opere teatrali e ha partecipato alla sceneggiatura del film Così ridevano (regia di Gianni Amelio), Leone d’oro al festival di Venezia nel 1998.

Pariani, Il nascimento 80Un brano del libro: Un’altra sorella, la Gustina, si era accorta anche lei della stanchezza della Gaudenzia, epperciò le si accostò chiedendole se volesse riposare: aveva visto infatti che dietro la prima cappella c’erano delle banchette e dei tavoli di pietra. «Puoi fermarti qui, se la schiena ti duole, mentre noi cominciamo il giro delle cappelle…»

«No no» replicò la Gaudenzia: era venuta per chiedere una grazia, epperciò il pellegrinaggio l’avrebbe compiuto intero e fino in fondo.

 Laura Pariani, Il nascimento di Tònine Jesus, Interlinea, pp. 96, euro 10
Collana “Nativitas”, isbn 978-88-8212-980-4

Piumini e “La pancia di Maria” ovvero l’attesa della libertà

2 dicembre 2014 alle 12:18 | Pubblicato su Interlinea, Le rane, Letteratura per l'infanzia, Natale | Lascia un commento
Tag: , , , , , ,

Roberto Piumini e l’orco di Betlemme in un nuovo albo:
La pancia di Maria ovvero l’attesa della libertà

 L’albo natalizio edito da Interlinea nelle “Rane grandi”
sarà presentato dal celebre scrittore venerdì 19 dicembre a Sizzano e a Novara

Che cosa succede se Giuseppe e Maria, in viaggio verso Betlemme, vengono sorpresi da una tempesta? E se, bussando alle porte di una ben strana dimora per cercare riparo, vengono accolti da un vecchio interessato… alla pancia di Maria? Fra le novità interlinea ecco per le “Rane grandi” La pancia di Maria, l’ultima storia natalizia firmata Roberto Piumini con illustrazioni di Cecco Mariniello, che sarà presentata dal celebre autore per l’infanzia venerdì 19 dicembre 2014 alle ore 15 nel Municipio di Sizzano in occasione del “Natale Junior Festival” e alle ore 17 presso la libreria De Agostini La Talpa in viale Roma 21.

La pancia di Maria è un albo adatto ai bambini dai quattro anni in su che tuttavia, come ogni grande storia, anche i grandi possono e devono leggere per ricordarsi di un importante insegnamento, è cioè che la libertà è un bene prezioso, da ricercare e conservare con amore. Come un bimbo che sta per nascere.

La storia narra la vicenda di Giuseppe e Maria che, in cerca di un riparo per poter far nascere Gesù, finiscono nella casa di un uomo assai strano che chiede loro, in cambio dell’ospitalità, di tenere il bambino con sé. Ma le cose non andranno – per fortuna – come è nei suoi piani e le sorprese non mancheranno…

Piumini, La pancia di Maria 300

 Un brano del libro:
Poi la porta si aprì e apparve un uomo quasi vecchio, molto magro, che indossava una veste color rosso scuro.
«Cosa volete?» disse l’uomo con voce aspra.
«Un riparo, signore!» rispose Giuseppe, alzando la faccia. «La mia sposa porta in grembo un piccolo, che fra qualche giorno nascerà!»
L’uomo, in silenzio, scrutò Maria, che aveva portato le mani sul ventre.
«E cosa mi darete, in cambio?» disse il vecchio.

Roberto Piumini è autore di romanzi, racconti, poemi, poesie e traduzioni. Per bambini e ragazzi è tra gli scrittori italiani più conosciuti. Suoi testi sono tradotti all’estero.Dal 2001 è uno degli autori più amati delle “Rane”, collana nella quale ha pubblicato La capra Caterina, Ciro e le nuvole, I Cici, La battaglia dei colori, La palla di Lela e la storia natalizia Il viaggio di Peppino.

Cecco Mariniello è nato a Siena nel 1950 ed è tra gli illustratori più apprezzati in Italia (ha illustrato, tra gli altri, molti libri di Roberto Piumini). Ha vinto il Premio Andersen e ha pubblicato presso i maggiori editori. Nelle “Rane” ha pubblicato Come Caterina salvò Babbo Natale (Premio Storia di Natale 2001) e ha illustrato Piccole storie matte di Anna Vivarelli, Il viaggio di Peppino, I Cicie Ciro e le nuvole di Roberto Piumini.

Roberto Piumini, La pancia di Maria, illustrazioni a colori di Cecco Mariniello
Interlinea, pp. 32, euro 12, collana “Le rane grandi”, isbn 978-88-6699-071-0

Interlinea presenta le novità dell’unica collana dedicata soltanto al Natale

2 dicembre 2014 alle 11:57 | Pubblicato su Arte, Classici, Interlinea, Le rane, Letteratura per l'infanzia, Narrativa, Natale | Lascia un commento
Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

«Vogliate accogliere, come noi ve lo offriamo a festa, l’augurio di buon Natale»
(Papa Giovanni XXIII, in La grande festa della pace, Interlinea 2014)

 Dal Natale a Roma degli scrittori al “Nascimento” del ‘600 di Laura Pariani, dalle parole di pace del “Papa buono” alla pancia tonda di Maria secondo Piumini
Interlinea presenta le novità dell’unica collana dedicata soltanto al Natale

 Come ogni anno Interlinea rinnova la particolare attenzione dedicata alle uscite natalizie. Per il 2014 la collana “Nativitas”, l’unica dedicata esclusivamente al Natale e che vanta autori come Sebastiano Vassalli, Emanuele Luzzati, Mario Rigoni Stern, Luigi Pirandello e Roberto Denti propone ben cinque nuovi titoli che spaziano dalla narrativa, all’arte, alla poesia, alla spiritualità: dal maestro del giallo Arthur Conan Doyle, che in Il caso dell’oca di Natale racconta una nuova avventura di Sherlock Holmes fra le fredde vie di Londra di una sera natalizia, alle riflessioni (alcune inedite) di papa Giovanni XXIII in La grande festa della pace. La poesia di Giovanni Tesio si esprime al meglio in Il canto dei presepi e l’arte lascia senza fiato grazie ad Antoni Gaudì (Sagrada Familia. Natitivà), senza dimenticare Laura Pariani e Il nascimento di TònineJesus, un viaggio fra i ricordi d’infanzia e la storia emblematica di Gaudenzia, giovane incinta del Seicento che si reca con altri pellegrini al Sacro Monte di Orta. Natale sotto il Cupolone, racconti natalizi ambientati nella città eterna, continua la serie di Natale in piazza Duomo, Natale sotto la Molee Natale mediterraneo. E come ogni Natale anche i più piccoli sono in prima linea nella lettura: nella collana “Le Rane” arrivano infatti la nuova storia di Roberto Piumini La pancia di Maria (albo “Rane grandi”) e il premio “Storia di Natale” 2014 Piazzetta Natale di Emanuela Bussolati.

Conan Doyle, Il caso dell'oca 80Arthur Conan Doyle
Il caso dell’oca di Natale. Sherlock Holmes in «L’avventura del carbonchio azzurro»
traduzione di Marina Vaggi, a cura di Franco Buffoni
Sherlock Holmes nei giorni di Natale si trova con un cappello nero malconcio e una grassa oca bianca che contiene al suo interno una pietra azzurra rubata alla contessa di Morcar in un prestigioso albergo di Londra. Senza apparenti indizi il mitico investigatore sorprende ancora una volta, pagina dopo pagina, nel dedurre la storia, anzi le storie, di ordinaria follia dietro copricapo e animale, con un finale sorprendente in cui la giustizia trionfa ma senza la polizia…
48, euro 6, isbn 978-88-8212-983-5

Tesio, Il canto dei presepi 80Giovanni Tesio
Il canto dei presepi. Poesie di Natale
illustrate da artisti contemporanei
Poesie di Natale e sul Natale che evocano sentimenti religiosamente antichi e infantili, secondo sonorità e immagini che stanno tra Alfonso Maria De’ Lguori e Guido Gozzano. Non senza fondersi con le suggestioni dialettali piemontesi e terragne di una tradizione a un tempo squisita e corporale tra nino costa e PininPacòt. Ingenuità sapiente e consapevolezza letteraria – quantunque dissimulata – in un “canto di Natale” di grande raffinatezza che diciotto artisti commentano e accompagnano con le loro tavole originali e inedite: «il Natale ha guizzi di pace… il Natale ha ali di luce, bianca come un volo di cometa»pp. 72, euro 10, isbn 978-88-8212-981-1

Papa Giovanni XXIII, La grande festa 80Papa Giovanni XXIII
La grande festa della pace. Pensieri per il tempo di Natale
a cura di Giuliano Vigini
Del “papa buono”, ora santo, le più belle pagine, alcune inedite, scritte e pronunciate nel periodo di natale durante un pontificato tanto breve quanto intenso. La festività del 25 dicembre è lo sfondo più adatto per trasmettere i valori essenziali della chiesa secondo Giovanni XXIII, il papa che inaugurò il concilio vaticano ii: sono i valori di unità, giustizia e, primo fra tutti, fratellanza, nell’idea che «la vera pace è tranquillità nella libertà» pp. 80, euro 8, isbn 978-88-8212-979-8

Gaudì, Sagrada Familia 80Antoni Gaudì
Sagrada Familia. Natitivà
testo di Lope de Vega, introduzione di Maria Antonietta Crippa. Testo italiano e spagnolo
«Non è architettura, è poesia, vuole parlare» è stato scritto della facciata della Natività, l’unica completata da Antoni Gaudí per la celebre Sagrada Familia di Barcellona, uno dei capolavori del nostro tempo tra arte e fede. Tradizione e innovazione rendono unica al mondo quest’opera in cui «l’entusiasmo di una vitalità primaverile che non lascia un solo centimetro di pietra nuda inneggia al rinnovarsi natalizio del mondo intero, mentre le voluminose stalattiti di memoria gotica evocano il ghiaccio invernale», come spiega Maria Antonietta Crippa accompagnando il ricco itinerario fotografico del libro, in edizione bilingue in italiano e spagnolo. I versi del grande autore spagnolo Lope de Vega creano l’atmosfera poetica più adatta a cogliere «un borbottio di pietra che dice: è Natale!»pp. 88, euro 10, isbn 978-88-8212-978-1

Natale sotto il Cupolone 80Natale sotto il Cupolone. Scrittori romani raccontano
a cura di Renato Minore. Racconti inediti di Paolo Di Paolo, Paolo Febbraro, Oliviero La Stella, Dacia Maraini, Renzo Paris, Antonio Pascale, Romana Petri, Aurelio Picca, Claudio Volpe, con un testo finale di Raffaele La Capria
Storie mai lette di ordinaria festività natalizia ambientate nella città eterna: dalla Maraini a La Capria gli scrittori romani raccontano che cosa può esserci di emozionante nel trascorrere il Natale nell’urbe, il centro dell’Italia e, dicevano gli antichi, del mondo. In questa raccolta una Roma inedita durante le feste fra celebrazioni, nostalgia, laicità e spesso disincanto, diventa il luogo dove trovare (come scrive Renato Minore) «una grande o piccola o minima verità che è il segno del mutamento, della metamorfosi che può affiorare in modi diversi dentro di sé o nell’incontro con l’altro»pp. 96, euro 12, isbn 978-88-8212-977-4

Pariani, Il nascimento 80Laura Pariani
Il nascimento di TònineJesus
«Il Natale fa rinascere in me l’idea della porta nera che mi attende» confessa Laura Pariani in questo piccolo libro di grande speranza e insieme malinconia in cui la scrittrice si volta indietro. Sono due i piani e le prospettive che racconta: da un lato «subito mi invade il ricordo degli allegri risvegli dei Natali della mia prima infanzia» tra regali modesti, presepi con la stagnola e le storie del nonno; dall’altro lato ci sono i poveri pellegrini della fine del Seicento al Sacro Monte di Orta dedicato a san Francesco, «per prime le donne, i visi ossuti fasciati in pezzuole nere». Tra queste Gaudenzia, venticinquenne incinta, piena di timori per il nascituro, s’intenerisce per la bellezza degli angioletti affrescati ma si agita davanti alla raffigurazione dei diavoli. La scrittrice, riflettendo anche su come si crea un racconto, offre un canto e controcanto natalizio in forma di ballata, in cui vita e morte si mischiano lasciando sul fondo «uno di quei sogni che nel momento in cui ci si è immersi non capisci se vuoi farli finire o continuare» pp. 96, euro 10, isbn 978-88-8212-980-4

Piumini, La pancia di Maria 80Roberto Piumini
La pancia di Maria

Illustrazioni di Cecco Mariniello
Giuseppe e Maria non trovano un alloggio dove far nascere il loro piccolo, fino a che giungono ad una casa assai strana abitata da un tale che chiede come ricompensa di tenere il bambino (sarà mica un orco?). Ma il piccolo non nasce e le sorprese non mancheranno…pp. 32, euro 12, isbn 978-88-6699-059-8

Bussolati, Piazzetta Natale 80Emanuela Bussolati
Piazzetta Natale

«Tanto tempo fa e forse ancora adesso, in una città c’era una piazzetta bruttina, sporchina, grigina, noiosina». Al centro della piazza, un abete un po’ storto e dimenticato da tutti. Un bel giorno, però, si trasferisce nel quartiere una coppia piena d’entusiasmo e con un bimbo in arrivo, che porterà lo scompiglio tra gli abitanti con una semplice idea: decorare l’albero con l’aiuto di tutti i vicini…pp. 32, euro 8, isbn 978-88-6699-061-1

Interlinea Edizioni
0321 612571
ufficiostampa@interlinea.com
www.interlinea.com
Twitter: @Interlinea_Ed
Facebook: Interlinea Edizioni

Pagina successiva »

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.