Novara ha Voglia di democrazia

11 maggio 2017 alle 10:12 | Pubblicato su Novara, Società | Lascia un commento

Novara ha Voglia di democrazia:
in un volume i progetti di quartiere e deliberazione pubblica

Presentazione del libro a cura di Giacomo Balduzzi e Davide Servetti  martedì 16 maggio alle ore 18 presso la Nuova Regaldi

La “voglia di democrazia” del titolo rimanda sia al desiderio, alla nostalgia di ciò che manca, sia allo slancio costruttivo, all’impegno per colmare tale assenza. Il libro  Voglia di democrazia. Progetti di quartiere e deliberazione pubblica a Novara (Interlinea) a cura di Giacomo Balduzzi e Davide Servetti sarà presentato martedì 16 maggio 2017 alle ore 18 a Novara presso la sede della Nuova Regaldi (via dei Tornielli 6) da don Dino Campiotti e don Silvio Barbaglia, con la moderazione di Serena Fiocchi. L’evento è  organizzato in collaborazione con Nuova Regaldi, Associazione Territorio e Cultura onlus e MCL Novara.

Nel progetto SpeDD, sperimentazione di democrazia deliberativa svoltasi a Novara tra il 2012 e il 2016 presentata in questo volume, la deliberazione pubblica è vista come una possibile via per andare oltre il senso di insoddisfazione, frustrazione e impotenza dei cittadini nei confronti della vita collettiva e delle istituzioni, scoprendo modi diversi di dialogare tra singole persone, discutere problemi comuni e sviluppare, a partire dai quartieri, soluzioni condivise e progetti capaci di produrre beni collettivi e generare coesione sociale. Queste nuove istanze e risposte di partecipazione collettiva, che assumono forme molto diverse rispetto al passato, possono essere un buon punto di partenza per affrontare il tema più globale della crisi di effettività delle nostre democrazie.

SpeDD è un progetto pensato per la città di Novara, ma che può costituire un volano per altre esperienze urbane su tutto il territorio nazionale. Si propone di sperimentare a Novara un programma coordinato di interventi volti a promuovere la partecipazione dei cittadini alle scelte e alle azioni collettive attraverso un metodo riconducibile alla cosiddetta democrazia deliberativa. Il progetto è promosso e coordinato dall’Associazione Territorio e Cultura onlus con una fitta rete di partner, grazie al sostegno della Fondazione Cariplo, principale finanziatore, e della Fondazione De Agostini.

Il progetto SpeDD ha pubblicato, sempre con interlinea, anche il volume Discutere e agire. Una sperimentazione di democrazia deliberativa a Novara

Leggi un estratto (con sommario)

 

Voglia di democrazia. Progetti di quartiere e deliberazione pubblica a Novara
a cura di Giacomo Balduzzi e Davide Servetti
Interlinea, pp. 216, euro 18, isbn 978-88-6857-133-7

Annunci

TrackBack URI

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: