«La tua voce è plurale»

10 marzo 2017 alle 10:10 | Pubblicato su Uncategorized | Lascia un commento

«La tua voce è plurale»
Interlinea festeggia i 70 anni di Eugenio De Signoribus

Una plaquette fuori commercio a cura di Simona Morando e Stefano Verdino
donata al poeta nato l’11 marzo 1947

«Vorrei che il rimario della corte / l’alto contrafforte superasse / e nell’amica terra riecheggiasse», così si aprono le Arie del desiderio (in Ronda dei conversi) e ben sappiamo il peso di quell’espressione «nell’amica terra» nella poesia di Eugenio De Signoribus, che sempre ha scritto nella ricerca e nel conforto degli amici, «il lato chiaro dell’umano». Ed ora un gruppo di amici ha pensato di offrirgli un minimo ricambio, in nome della profonda gratitudine per i suoi versi e per la sua persona, nell’occasione dei suoi settant’anni. Sono brevi testimonianze di lettura e di amicizia, che vogliono insieme significare l’importanza di quelle sue parole in corte righe per le proprie esistenze. A queste testimonianze si aggiunge l’edizione di un breve ma intenso carteggio via mail tenuto con Antonio Tabucchi, un dialogo tra due grandi autori che si sono riconosciuti simili. Chiude il libretto una prima mappa bibliografica delle molte stampe d’arte, tirate in pochi esemplari, e prove concrete e continue della fedeltà agli amici da parte di Eugenio.

La tua voce è plurale 180

La tua voce è plurale. Per Eugenio De Signoribus
a cura di Simona Morando e Stefano Verdino,
tiratura di 70 copie, Interlinea, Novara 2017, pp. 96, isbn 978-88-6857-123-8, , non in vendita

www.interlinea.com
edizioni@interlinea.com
Facebook: Interlinea Edizioni –
Twitter: @Interlinea_Ed
0321 1992282

 

Annunci

TrackBack URI

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: