A Firenze tra dolore e speranza

21 giugno 2016 alle 11:21 | Pubblicato su Interlinea, Poesia | Lascia un commento

A Firenze tra dolore e speranza:
in Biblioteca delle Oblate i versi dei poeti Panella e Seghetta

Giovedì 23 giugno in Biblioteca delle Oblate a Firenze presentazione delle raccolte poetiche di Giuseppe Panella e Evaristo Seghetta Andreoli (Interlinea)

Tra dolore e speranza è il titolo dell’incontro che si terrà giovedì 23 giugno 2016 alle ore 17 a Firenze, in Biblioteca delle Oblate (Sala Conferenze, via dell’Oriuolo 24), con la presentazione delle ultime antologie poetiche pubblicate per i tipi di Interlinea da Giuseppe Panella e Evaristo Seghetta Andreoli L’occasione della poesia e Morfologia del dolore. All’incontro parteciperanno Sauro Albisani e Carlo Fini. L’ingresso è libero.

La raccolta poetica di Evaristo Seghetta Andreoli Morfologia del dolore presenta, nel complesso, un inalterato segno del sentimento del dolore. Un tale stato d’animo si connota con svariati tratti distintivi, due dei quali risaltano in modo palese: come effetto durevole di una vita interiore contratta e insoddisfacente, nella quale risultano delusi gli ideali e i principi fondamentali; oppure come crogiolo ardente di un amore intenso e altalenante, quasi impossibile e ormai decaduto, che provoca sconcertanti contrasti. Situazione, però, che lascia uno stretto varco a una balenante e continua speranza. Nell’Occasione della poesia di Giuseppe Panella il dolore si scontra invece continuamente con la serenità , con una prevalenza incerta fino agli ultimi versi, nei quali si afferma la spinta verso un futuro aperto alla protesta ed alla speranza. Il raro fascino di una tale ricerca lirica è affidato al cozzare di sentimenti e percezioni apparentemente contraddittorie. Il destino umano, composto di giorni tortuosi sino alla «fatal quiete», viene descritto senza pietosi ravvedimenti, ma anche senza recidere il filo della speranza, con un linguaggio personale, sottilmente ricercato e di inconsueta eleganza.

GLI AUTORI

Evaristo Seghetta Andreoli, nato a Montegabbione (Terni) nel 1953, vive e lavora ad Arezzo. la sua prima raccolta, I semi del poeta, (Polistampa, 2013) è stata finalista al Premio Mario Conti Firenze Europa, premiata al Concorso Letterario Premio Tagete (2013) e  al concorso Astrolabio (2015). Nel 2015 è uscita la raccolta Inquietudine da imperfezione (Passigli Editori), Premio di Poesia delle Cinque Terre – Sirio Guerrieri (Portovenere 2015) e Primo Premio – Fiorino D’Oro al Premio Firenze. Morfologia del dolore ha ottenuto il premio Unicorno- Confindustria Rovigo.

Giuseppe Panella è nato a Benevento nel 1955. È stato allievo della Scuola Normale Superiore di Pisa dove attualmente insegna come ricercatore confermato. Nel 2008 è stato ospite della New York University di Stony Brook per una serie di lezioni sulla poesia contemporanea e sulla letteratura italiana del Novecento. Come poeta, ha pubblicato otto volumi di poesia, tra i quali Il terzo amante di Lucrezia Buti (Polistampa, 2000) ha vinto il Fiorino D’Oro del Premio Firenze dell’anno successivo. Ha inoltre realizzato due documentari d’arte, La leggenda di Filippo Lippi, pittore a Prato (2000) (trasmesso su Rai Due) e Il giorno della fiera. Racconti e percorsi in provincia di Prato (2002).

Giuseppe Panella, L’occasione della poesia. Poesie 2007-2014, con una nota di Carlo Fini
Interlinea, pp. 96, euro 14, isbn 978-88-6857-053-8

Evaristo Seghetta Andreoli, Morfologia del dolore, con una nota di Carlo Fini
Interlinea, pp. 64, euro 14, isbn 978-88-6857-052-1

TrackBack URI

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: