A Busto Arsizio la provocazione delle “Rime cristiane”

18 marzo 2016 alle 16:48 | Pubblicato su Interlinea, Poesia, Spiritualità | Lascia un commento

 A Busto Arsizio la provocazione delle “Rime cristiane”
nella nuova raccolta di Gianni Mussini


Giovedì 24 marzo a Busto Arsizio la presentazione di Rime cristiane con l’autore e Bianca Travi

«Rime cristiane. Apri, sfogli, e incontri raramente il nome di Dio o di Gesù Cristo» scrive Carlo Carena nella prefazione a Rime cristiane (Interlinea), la nuova opera poetica di Gianni Mussini che sarà presentata giovedì 24 marzo 2016 alle 17,30 a Busto Arsizio (VA) presso la libreria Boragno, in via Milano 4. Per l’occasione saranno presenti l’autore, Bianca Travi e Roberto Cicala.

            Gianni Mussini, docente e critico letterario, studioso in particolare di Clemente Rebora, ha avuto come maestri Dante Isella, Maria Corti, Cesare Segre e in Rime cristiane, corredate da note di Franco Gavazzeni e Cesare Repossi, «si addentra continuamente, in modo talora implicito e sommesso, talora esplicito e diretto nel Novecento, da lui coltivato come studioso e su cui ha tanto lavorato» grazie anche a «una bravura tecnica che si esplica e sbizzarrisce su ogni tonalità».

            Nelle poesie di Rime cristiane, scrive ancora Carlo Carena, «tutto è vissuto ideologicamente, eticamente, e soprattutto sentimentalmente nella più schietta visione e interpretazione del cristianesimo», da quando il poeta racconta che «mi piace andare a Ticino / d’autunno, tra la boscaglia / già magra come una quaglia / di quelle del supermercato» per godere della «gioia di essere al mondo», a quando afferma: «Che cosa sarebbero i paesi / padani, senza campanili?»

Un testo del libro

«Il curatore di libri
di letteratura, che fa passare
poeti e scrittori. Scopre tesori
eruditi, avido nota
con lenta acribia. E la musa paziente
corteggia, la filologia.
Ma poi gli occhi si perdono
tra mete lontane, memorie
bambine che affiorano
tra favole strane.
E voluttuoso s’immerge in un mondo
che illeso, che chiaro conosce
parole più umane»

L’autore

Nato a Vigevano nel 1951, Gianni Mussini è stato alunno del Collegio Borromeo di Pavia, per laurearsi in Lettere presso quella università, dove ha avuto maestri – tra gli altri – Dante Isella, Maria Corti, Cesare Segre. Tesi su Clemente Rebora con Franco Gavazzeni, destinatario di una delle liriche di questa raccolta. Quindi anni di appassionato insegnamento in istituti tecnici e licei. E in parallelo oltre dieci anni di docenza alla Scuola interuniversitaria di formazione degli insegnanti sempre presso l’Ateneo ticinese. Come studioso, si è occupato a lungo del “suo” autore Clemente Rebora, curandone tre volte le Poesie per Scheiwiller e Garzanti (1983, 1988 e 1994); mentre da Interlinea ha pubblicato le edizioni commentate del Curriculum vitae (insieme a Roberto Cicala, 2001) e dei Frammenti lirici (insieme a Matteo Giancotti e con la collaborazione di Matteo Munaretto, 2008), e infine Passione e poesia, vale a dire il carteggio tra l’anziano Rebora e il suo giovanissimo editore Vanni Scheiwiller (2012). Tra gli altri ambiti di ricerca prediletti, da ricordare Dante e Manzoni, Jacopone da Todi, Cesare Angelini, la poesia rinascimentale e contemporanea (trattate soprattutto in antologie scolastiche per La Scuola e Le Monnier). Come poeta ha parcamente anticipato alcune delle Rime cristiane in diverse sedi e specialmente nell’ambito della Biennale di poesia di Alessandria; pubblicando anche, con lo pseudonimo di Libero Monelleschi, un volumetto comico dal titolo Narici e Ariette (El Bagatt, 1993). Last not least, ancora da Interlinea (2002), ecco Vite salvate: testimonianze – splendidamente introdotte da Claudio Magris – sull’esperienza dei centri di aiuto alla vita, un ambito di volontariato da sempre caro a Mussini.

Gianni Mussini, Rime cristiane
prefazione di Carlo Carena, con note di Franco Gavazzeni e Cesare Repossi
Interlinea, pp. 112, euro 14, isbn 978-88-6857-056-9

TrackBack URI

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: