Giuseppe Pontiggia tra letteratura e editoria

26 novembre 2015 alle 12:54 | Pubblicato su Classici, Interlinea, Letteratura, Uncategorized | Lascia un commento

 Giuseppe Pontiggia tra letteratura e editoria
un incontro e un libro in memoria del grande autore del Novecento

 Appuntamento a Milano al Laboratorio Formentini per l’Editoria lunedì 30 novembre alle 21
ricordando l’autore di Nati due volte

 Giuseppe Pontiggia. Investigare il mondo è il titolo del volume sul critico e narratore scomparso dodici anni fa a Milano che sarà presentato lunedì 30 novembre 2015 a Milano, presso il Laboratorio Formentini per l’editoria (via Formentini 10) nell’incontro Giuseppe Pontiggia tra letteratura e editoria cui parteciperanno Renata Colorni, Gian Arturo Ferrari e Salvatore Silvano Nigro e con la moderazione di Gino Ruozzi.

Giuseppe Pontiggia. Investigare il mondo raccoglie gli atti del convegno di studi organizzato a Milano il 30 ottobre 2013 ed è curato da Alberto Cadioli, Giuseppe Langella, Daniela Marcheschi e Gino Ruozzi, che nella Premessa del volume scrivono: «Giuseppe Pontiggia ci manca moltissimo, come persona e come scrittore. Purtroppo la persona ci ha salutato per sempre, lasciando un incolmabile vuoto di umanità e di lucidità intellettuale. Lo scrittore per fortuna continua invece a parlarci attraverso le sue opere, che negli anni rivelano tutta la loro grandezza».

Dell’autore di Nati due volte diversi studiosi italiani e stranieri indagano i vari aspetti di un’opera cangiante come poche, ancorché dotata di una riconoscibilissima impronta, seguendo spesso percorsi inediti quanto suggestivi. Scrittore, saggista e traduttore di respiro internazionale, Pontiggia è stato un geniale innovatore, grazie alle sue idee di letteratura e di tecnica: la prima, intesa anche come conoscenza, la seconda come invenzione e non più in senso puramente strumentale alla maniera di Croce. Per questo, come si legge nel volume, «Pontiggia è stato un “nodo” per la cultura italiana».

 SOMMARIO

Presentazione (Raoul Milani) p. 7

Premessa (Alberto Cadioli, Giuseppe Langella, Daniela Marcheschi, Gino Ruozzi) p. 9

 

GIUSEPPE PONTIGGIA. INVESTIGARE IL MONDO

La formazione di un giovane autore. Come Giuseppe Pontiggia è diventato lo scrittore Pontiggia (Daniela Marcheschi) p. 13

Il linguaggio autoritario dalla biblioteca alla scrittura (Cristiana De Santis) p. 31

Scrivere in prima persona. Il genere del personal essay nell’opera di Giuseppe Pontiggia (Filippo La Porta) p. 59

Tra animale sapiente e scimmia parlante: Pontiggia alla fiera dei classici (François Bouchard) p. 69

Granelli di sabbia intorno all’uomo. Le sabbie immobili: la formazione del pensiero (Luísa Marinho Antunes) p. 79

I romanzi investiganti di Giuseppe Pontiggia (Andrea Battistini) p. 89

L’infanzia nell’opera di Giuseppe Pontiggia (Sofia Gavriilidis) p. 103

Tastierando L’arte della fuga (Erm anno Pacc agnini) p. 113

Attacco e difesa: l’ironia nel Giocatore invisibile (Marc o Bellardi) p. 139

Etica e fiducia nel linguaggio (Giacomo Vacc ari) p. 151

           

Giuseppe Pontiggia. Investigare il mondo
Atti del convegno internazionale di studi nel decimo anniversario della scomparsa
a cura di Alberto Cadioli, Giuseppe Langella, Daniela Marcheschi e Gino Ruozzi
Interlinea, pp. 168, euro 18, isbn 978-88-6857-019-4

TrackBack URI

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: