Gli “effetti collaterali” del mestiere di avvocato nel nuovo libro del verbanese Piero Marchioni Un tribunale vista lago

21 novembre 2012 alle 13:46 | Pubblicato su Editoria, Interlinea, Novara | Lascia un commento

L’avvocato verbanese Piero Marchioni è autore di un originale e ironico romanzo dal titolo Un tribunale vista lago: pregi e difetti di un mestiere e della commedia umana dei nostri tempi. Con la presentazione dell’avvocato Mario Napoli

Tra le novità di Interlinea il romanzo dell’avvocato verbanese Piero Marchioni Un tribunale vista lago: «Quanta commedia umana nelle vicende giudiziali “vista lago” narrate con garbo e leggerezza dall’avvocato Marchioni!» scrive Mario Napoli nella presentazione a questi racconti osservati dalla finestra di un piccolo tribunale del lago Maggiore tra Piemonte e Lombardia, uno di quei tribunali locali che permettono ai cittadini di «sentire vicina l’amministrazione della giustizia». Le vicende narrate mostrano le piccole e grandi contese di un territorio vario e vivace: dal frontaliere innamorato e deluso, alla moralità traballante di una signora dalla condotta ineccepibile, dalla eccellente performance processuale di un improbabile tombeur de femmes d’acqua dolce, alla Madonna che influisce sulle sentenze della Corte d’Appello. Sono vicende che Marchioni racconta con un misto di ironia e di affetto, conservando sempre un’attenzione di fondo per l’umanità e la delicatezza degli argomenti.

UN BRANO DEL LIBRO

Anche il farmaco più sperimentato, sicuro ed efficace può provocare degli effetti collaterali indesiderati, come del resto succede in ogni campo dell’attività umana con le azioni e i provvedimenti più appropriati e collaudati. Io l’ebbi a sperimentare anni fa riguardo ai cosiddetti benefici di legge. I benefici di legge nel linguaggio forense sono la sospensione condizionale della pena e la non menzione della condanna nel casellario giudiziario. Negli anni ottanta, quando quale vicepretore onorario tenevo regolarmente udienze penali, mi capitava spesso di concedere i benefici di legge nel dispositivo delle sentenze penali di condanna che pronunciavo. Una volta ebbi a constatare che il beneficio della sospensione condizionale della pena di quattro mesi di arresto che avevo comminato aveva provocato un inatteso e sgradevole effetto collaterale indesiderato.

 Piero Marchioni, Un tribunale vista lago, pp. 144, euro 15

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: